mercoledì 29 aprile 2015

Ganoderma lucidum: effetti antiossidanti e anti-invecchiamento

Tra le molteplici proprietà del Ganoderma Lucidum è importante anche quella di antiossidante naturale. In questo articolo andiamo a vedere come il Ganoderma ci può aiutare nel contrastare il processo di invecchiamento mantenendoci più giovani e vitali.

Noi tutti abbiamo un rapporto di amore-odio con l'ossigeno. È necessario, ma allo stesso tempo pericoloso per la nostra vita. Nel processo di utilizzo dell'ossigeno per creare energia, le nostre cellule creano anche un sottoprodotto chiamato radicali liberi. I radicali liberi sono  molecole di ossigeno che mancano di un elettrone e devono strappare un altro elettrone per essere in equilibrio. Se non viene neutralizzato da un antiossidante, che ha la capacità di dare a questo radicale libero l'elettrone che necessita, posssono crearsi radicali liberi più reattivi, che danneggiano la parete cellulare, le pareti dei vasi e anche il nucleo (DNA) della cellula.

A causa dei nostri stili di vita stressanti , dell'ambiente inquinato, e l'abuso di farmaci, la nostra generazione ha a che fare con i radicali  liberi molto di più rispetto a qualsiasi generazione precedente. Una volta che la quantità di radicali liberi supera il limite di difesa naturale del nostro corpo, il risultato sono lo stress ossidativo, l'invecchiamento e le malattie. Come possiamo prevenire lo stress ossidativo e ritardare l'invecchiamento? Aumentando il livello di antiossidanti nel nostro corpo, e migliorando la nostra capacità anti-ossidante.

 Il nostro sangue contiene già alcune sostanze fisiologiche anti-ossidanti, che sono questi enzimi:
  •     Glutatione perossidasi (GSH Px)
  •     Glutatione reduttasi (GSH Rd)
  •     Superossido dismutasi (SOD)
  •     Glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD)
  •     Catalasi

Questo sistema anti-ossidante multi-enzimatico è il sistema di difesa fondamentale delle nostre cellule per l'eliminazione dei radicali liberi. E se gli antiossidanti naturali del nostro corpo non sono sufficienti o non possono far fronte al danno ossidativo? Cerchiamo un aiuto esterno. Il Ganoderma Lucidum può essere la soluzione.

C'è qualche prova per dimostrare che il ganoderma può ritardare l'invecchiamento e prolungare la vita?

Esperimenti di laboratorio su cavie mettono in evidenza una vita più lunga dopo essere stati alimentati con Ganoderma tutta la loro vita.
    Sia l'indice di ossidazione e l'indice biochimico mostrano che la capacità anti-ossidante è migliorata.
    I topi alimentati con Ganoderma avevano cellule del fegato con una migliore capacità anti-ossidante e un più alto tasso di sopravvivenza cellulare. Hanno mostrato migliori capacità di apprendimento e memoria.

    In uno studio in doppio cieco cross-over  test clinico sull'uomo, i volontari hanno preso 12 capsule (2.7g) di ganoderma al giorno per 6 mesi. Si è riscontrato che il Ganoderma rafforza la capacità globale anti-ossidante sia del  plasma che dei globuli rossi, e riduce lo stato di ossidazione. C'è un significativo aumento dell'attività degli enzimi SOD, G6PD, catalasi, GSH Px e GSH Rd. I globuli rossi possono vivere più a lungo, lavorare meglio come portatori  di ossigeno e possiedono una migliore capacità di eliminare l'anidride carbonica.

    Ulteriori studi clinici hanno indicato che chi assumeva ganoderma lucidum si sentiva più energico e la condizione mentale era migliorata. Volontari con promlemi al fegato hanno sperimentato un miglioramento dopo 6 mesi di assunzione del Ganoderma lucidum. Sembra vi sia una forte tendenza delle persone che prendono ganoderma lucidum (reishi) per un periodo prolungato, a mostrare meno sintomi di malattia, si sentono più vitali e godono di una vita più lunga.

acquista prodotti al ganoderma lucidum su: www.fungoganoderma.dxneurope.eu